15.3.13

Crostini di cipolle borettane all'aceto balsamico, scamorza affumicata e timo

Non è la prima volta che mi viene fuori una ricettina da leccarsi i baffi reinventando un avanzo o due. In questo caso si tratta delle cipolle borettane, che io cucino con l'aceto balsamico e che hanno un leggero agrodolce.

ricetta crostini cipolle borettane e scamorza affumicata

Sono cipolle originarie dell'Emilia Romagna e prendono il nome dal luogo in cui si producevano, il comune di Boretta (Reggio Emilia). Il loro gusto è molto più delicato della cipolla bianca comune. Inoltre, grazie al suo bulbo appiattito, si cucinano in tempi brevi.
Il gusto per le cipolle è arrivato abbastanza di recente... Ad esempio mia mamma ci ha sempre preparato queste cipolline in agrodolce che io ho sempre snobbato. Ma il gusto evolve, per fortuna, e si personalizza. Di recente mi sono addirittura cimentata con la zuppa di cipolle... chi l'avrebbe detto che era delicata e deliziosa!

Crostini cipolle borettane e scamorza affumicata

Non amo molto l'agrodolce, sarà per questo che preferisco l'aceto balsamico a quello classico. Qui l'affumicato della scamorza si sposa bene con l'agrodolce delle cipolline. Un tocco di erbe aromatiche non può mancare, ed una delle mie preferite è proprio il timo (che per fortuna è sopravvissuto all'inverno e a cui posso attingere liberamente ;-)).

Crostini di cipolle borettane all'aceto balsamico, scamorza affumicata e timo


Ho usato 2-3 cipolle borettane per crostino, ma dipende dalla dimensione sia delle cipolline che della fetta di pane, quindi ho abbondato con la dose. Il bello di questa ricetta è che è possibile preparare le cipolle e, se avanzano, avere già pronto un ottimo contorno (secondo me si abbinano bene soprattutto alla carne!), squisito anche il giorno dopo.

Ingredienti
(per 4 crostini)

3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
15-20 cipolle borettane
1 bicchiere d'acqua
2 cucchiai di aceto balsamico
1/2 cucchiaino (scarso) di zucchero semolato
Sale
Pepe nero macinato
4 fette di pane (meglio se cotto a legna)

100 gr. scamorza affumicata, a cubetti
2 rametti di timo

Preparare le cipolle borettane all'aceto balsamico:

  1. Pulire le cipolle tagliando via le estremità. In una pentola a fondo largo scaldare l'olio, poi aggiungere le cipolle e farle cuocere a fiamma vivace per qualche minuto, finché non saranno un poco colorate.
  2. Aggiungere l'acqua, l'aceto, lo zucchero, poi il sale ed il pepe e piacere.
  3. Cuocere per ca. 30 minuti o fino a che le cipolle saranno morbide (infilando una forchetta, non troverà resistenza).

Preparare i crostini:

  1. Scaldare il grill del forno a 220°. Tagliare a pezzettini le cipolle borettane e grigliare leggermente le 4 fette di pane (ca. 2 cm. di spessore).
  2. Aggiungere prima le cipolle borettane ed inumidire con un po' del sugo delle cipolle. Infine aggiungere la scamorza affumicata.
  3. Mettere i crostini sulla teglia rivestita di carta da forno, al livello più alto del forno e fare abbrustolire la scamorza sotto il grill per ca. 5 minuti.
  4. Guarnire con qualche fogliolina di timo fresco.

4 commenti:

  1. Favolosi a dire poco!!
    Complimenti, il tuo blog è molto carino!

    RispondiElimina
  2. mi piace questo abbinamento..lo terrò presente..

    RispondiElimina
  3. Ciao! Si, sono davvero squisiti insieme...

    RispondiElimina

Non vedo l'ora di leggere i vostri commenti! Mi raccomando, non inserite link nel commento, quello al vostro profilo va benissimo. Se è la prima volta che passate di qui, vi ricordo la mia Comment policy. Sono qui che vi aspetto, fatevi leggere!