12.3.14

Mousse di cioccolato fondente al cardamomo

mousse al cioccolato fondente

La mousse al cioccolato fondente con il fresco aroma del cardamomo è innegabilmente - almeno per i miei gusti - in linea con l'inizio di primavera a cui ho assistito qui in Toscana nell'ultimo weekend. Guardate che luci ed i colori che iniziano a svegliarsi, mutando dai toni un po' spenti dell'inverno in colori chiari, vivaci, pieni di luce. La foto è dalla passeggiata domenicale:

primavera 2014 in toscana

Proprio per il suo aroma fresco, oltre che nella cucina indiana, il cardamomo lo uso volentieri in dolci al cucchiaio (vedi la crema al caffè e cardamomo di qualche tempo fa). Catturare gli aromi che preferisco in piatti di vario genere e riproporli in ricette tradizionali oppure un po' fusion è una delle mie attività culinarie predilette. Ormai su The Black Fig ce ne sono diverse, le trovate qui. Per chi non avesse letto l'articolo che ho segnalato qualche giorno fa, vi parlo della spezia che dà un tocco deliziosamente esotico a questa mousse al cioccolato: ecco a voi il cardamomo.

Il cardamomo, la spezia a due colori


Il cardamomo è una delle spezie che preferisco. E' di origine indiana e nelle ricette dolci spesso è abbinato al cioccolato fondente. Mi è piaciuta l'idea di una mousse al cioccolato fondente esotica. L'ingrediente di cui mi sono servita è il cardamomo verde, ma non molti sanno che non è l'unico cardamomo in circolazione...
Non esiste solo il cardamomo verde, ma anche il cardamomo nero. No, non è quello bruciato, ma proprio un altro tipo di... capsula! Il cardamomo nero è il più comune e, nonostante ciò, io ho avuto difficoltà a trovarlo in zona, tanto che l'ho acquistato in uno dei miei viaggetti a Londra. Le capsule del cardamomo nero sono più grandi, ed il suo aroma è particolare perché un po' affumicato e ricorda la menta. A dire la verità, ancora non ho imparato ad usarlo bene, se non in ricette di cucina indiana, dove si impiega soprattutto in piatti di carne.
Il cardamomo verde è il più pregiato e conosciuto: è una bacca verde che racchiude dei semini aromatici, il cui profumo e sapore sono molti freschi, ricordando un po' agrumi come il limone o il lime e l'eucaliptus. Non compratelo già macinato: non solo è difficile trovarne di qualità, ma poi macinato dura poco, perché perde velocemente i suoi aromi volatili. Gli indiani servono i semini di cardamomo anche a fine pasto, coperti di zucchero, per rinfrescare l'alito.

mousse al cioccolato fondente e cardamomo


Le capsule verdi e nere durano invece a lungo, perché i semini aromatici rimangono protetti dall'aria e nascosti dalla luce all'interno della capsula. Per macinarli, basta estrarli e pestarli bene. Oppure li usate come ho fatto io... guardate la ricetta della mousse al cioccolato. I pistacchi aggiungono non solo una bella nota cromatica, ma, andando al sodo, stanno benissimo con il gusto e la cremosità della mousse al cioccolato.

Mousse di cioccolato fondente al cardamomo

Ingredienti
(per 6-8 persone)

200 g panna da montare
10 capsule di cardamomo verde
40 g zucchero
50 ml acqua
3 tuorli
175 g cioccolato fondente (min. 65%), a pezzi
Una manciata di pistacchi al naturale, frantumati grossolanamente
  1. Prelevare i semini dalle capsule di cardamomo verde, frantumarli leggermente e metterli in una coppetta con 3 cucchiai della panna da montare (conservare quella che rimane nel frigo). Tenere in frigo, coperta di pellicola, per una notte.
  2. In un pentolino su fuoco medio mescolare zucchero e acqua e cuocere per ca. 10 minuti, fino a che si forma uno sciroppo.
  3. Sciogliere il cioccolato a bagnomaria. Filtrare nel frattempo la panna con i semini di cardamomo, usando un colino molto fitto o un canovaccio. Metterla da parte. 
  4. In un recipiente dai bordi alti iniziare a montare il resto della panna: quando inizia a prendere consistenza, aggiungere la panna aromatizzata al cardamomo e continuare a montare fino a che la panna sarà ben montata.
  5. Nel frattempo sbattere in una capiente ciotola i tuorli con le fruste elettriche. Aggiungervi il cioccolato sciolto, sempre continuando a mescolare a media velocità e finché il composto non si sarà raffreddato. 
  6. Aggiungervi 3 cucchiai di panna montata e mescolare bene al composto. Poi aggiungervi il resto della panna montata, mescolando bene, ma con delicatezza, con la spatola, fino ad ottenere una mousse al cioccolato omogenea.
  7. Servire in coppette, guarnendo con i pistacchi macinati. 
- Se la mousse al cioccolato non viene servita subito, è possibile conservarla in frigo fino a 3 giorni. Avere l'accortezza di mettere la mousse fuori dal frigo almeno 20 minuti prima di servirla, affinché raggiunga la giusta temperatura e consistenza.

6 commenti:

  1. Ma io non riesco a trovarlo, questo cardamomo!!!!!!!!!!!! :(
    Però la tua mousse è una vera bontà, così come è meravigliosa la spiegazione che ci offri. Bravissima, un abbraccio grande ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai provato in erboristeria o in un negozio alimentari indiano o cinese? Io lo trovo lì! Oppure online, ad esempio su amazon. Buona giornata!!

      Elimina
  2. Delicatissima la tua mousse !!! Che voglia !!! Bella anche la foto della passeggiata !!!
    W la primavera !!! A presto !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cinzia ciao! Eh sì, era una giornata bellissima, ma per fortuna d'ora in poi ce ne saranno in abbondanza. Grazie e a presto!!

      Elimina
  3. Mi sono svegliata con la voglia di mousse al cioccolato e ora trovo la tua ricetta... scherzo del destino o della gola? :) Poi se vedo i pistacchi è la fine, come sempre!!! Complimenti per la ricetta e spero di avere il tempo per provarla.

    Mi sono aggiunta ai tuoi lettori fissi e sul mio blog ti ho lasciato un piccolo premio, spero di farti piacere!! Ciao e a presto :)

    http://tavernadellevacche.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giada, mi fa piacere! Grazie! Mi dispiace però di non poter accettare premi: col poco tempo a disposizione non posso rispettarne le regole. Se proverai la ricetta, fammi sapere com'è venuta! Ancora grazie e buona domenica!

      Elimina

Non vedo l'ora di leggere i vostri commenti! Mi raccomando, non inserite link nel commento, quello al vostro profilo va benissimo. Se è la prima volta che passate di qui, vi ricordo la mia Comment policy. Sono qui che vi aspetto, fatevi leggere!