26.2.13

Frolla alle noci con marmellata di fichi

Un invito all'ultimo minuto e al massimo tre ore per preparare un dolce. Che fare? Per me la scelta è solitamente una crostata, un dolce per il quale difficilmente mancano gli ingredienti e che si può reinventare in tanti modi diversi. Ormai il microonde permette di avere il burro "a temperatura ambiente" velocemente e a prova sia di testa tra le nuvole che di inviti last minute. Ad esempio in questo caso ho pensato ad una squisita marmellata di fichi e noci, come quella che mi faccio portare dalla Corsica quando qualcuno ci va e che è spettacolare. Ah la Corsica la Corsica.... isola di sole, mare e montagne, che non visito da troppo tempo ormai, dove d'estate i fichi si colgono ai bordi delle strade o in spiazzi polverosi al suono dei grilli che non smettono mai di cantare...
Scusate la diversione malinconica, ma sta arrivando la primavera e il bisogno di sole si fa sentire. Torniamo a bomba, come si diceva tanto (tanto) tempo fa. Siccome mi piacciono l'esperimento e la variazione, ho pensato ad una semplice reinterpretazione dell'accostamento fichi-noci, mettendo le noci nella pasta frolla invece che nella marmellata. Se avete una marmellata artigianale (la mia era della mamma :-)) è meglio, basta che comunque sia una marmellata di qualità con taaanta frutta!

Marmellata di fichi artigianale

A proposito di me, la marmellata ed i fichi, avrete visto su Facebook o Google+ che The Black Fig da poche settimane ha finalmente un fico brogiotto nero piantato in giardino.... con ciò voglio dire che temo di dover aspettare almeno un paio d'anni prima di avere fichi sufficienti per poter preparare una marmellata con i miei fichi... ma credo che l'attesa ne varrà la pena!

Crostata di noci alla marmellata di fichi



Frolla alle noci con marmellata di fichi

 

Potete preparare la pasta frolla anche il giorno prima, conservandola in frigo avvolta nella pellicola, avendo cura poi di metterla fuori circa una mezz'ora prima, in modo da poterla stendere bene.

Ingredienti
(per 6-8 persone)

240 gr. farina bianca
60 gr. noci, tritate finemente
Un pizzico di sale
130 gr. zucchero
1 uovo intero
1 tuorlo
150 gr. burro, a temperatura ambiente
Un barattolo di marmellata di fichi

  1. Riscaldare il forno a 150°. Sulla piastra del forno rivestita di carta da forno versare noci tritate a farina. Anzitutto è bene asciugarla un po', perché noterete al tatto che è molto umida e oleosa. Infornare la farina di noci ed asciugarla per 15-20 minuti, mescolando un paio di volte. Fare raffreddare.
  2. Alzare il forno a 175 °. Preparare la pasta frolla. Su un ripiano o in una larga zuppiera, mescolare la farina bianca, la farina di noci, il sale, lo zucchero e fare la fontana.
  3. Al centro porre le uova ed il burro a pezzi. Con la punta delle dita iniziare a mescolare burro e uova per qualche secondo, poi incorporare progressivamente la farina. Mescolare velocemente fino ad ottenere una palla di pasta omogenea. Riporla in frigo, coperta con la pellicola, per 30 minuti.
  4. Stendere la pasta in un disco dello spessore di 3-5 mm. Io solitamente, per problemi di spazio, la stendo direttamente su un foglio infarinato di carta da forno, che poi metto direttamente nella teglia da crostata (di un diametro di ca. 26 cm).
  5. Tagliare sui bordi la pasta frolla eccedente (potete farci dei deliziosi biscotti) e versare la marmellata di fichi sulla pasta frolla.
  6. Infornare la crostata sulla griglia del forno, inserita al secondo livello a partire dal basso. Cuocere per ca. 40 minuti o fino a che i bordi della crostata non inizieranno ad imbrunirsi.
- Servire la crostata appena tiepida o fredda.
- La crostata va gustata il giorno stesso in cui è preparata, perché poi perde la sua fragranza.

6 commenti:

  1. quindi anche se ti invito io all'ultimo momento porti una crostata così? Ciao siamo nuove iscritte e siamo due sorelle se ti va unisciti anche tu a noi
    A presto

    RispondiElimina
  2. Hehe, perché no? :-)

    RispondiElimina
  3. ...alle noci mai provata....c'è sempre da imparare! cri

    RispondiElimina
  4. eh si, a chi lo dici... imparare e sperimentare è anche ciò che rende la cucina così interessante!

    RispondiElimina
  5. Ho giusto giusto un barattolo di marmellata biologica di fichi. Davvero invitante la tua proposta, per me solo la modifica della frolla con farine gluten free!
    A presto, Ellen

    RispondiElimina
  6. Ciao Ellen! Sono affezionata alla pastafrolla tradizionale che per fortuna posso mangiare senza problemi, ma mi piacerebbe provare a farla ad esempio con la farina di riso... Ci studierò! Buon weekend!

    RispondiElimina

Non vedo l'ora di leggere i vostri commenti! Mi raccomando, non inserite link nel commento, quello al vostro profilo va benissimo. Se è la prima volta che passate di qui, vi ricordo la mia Comment policy. Sono qui che vi aspetto, fatevi leggere!